Il secondo incontro tra i partner del progetto “Coalition of Positive Messengers” si è svolto a Perugia, Italia dal 6 all’8 Giugno ed è stato ospitato dal nostro partner Forma.Azione. 

Nell'ambito del meeting abbiamo organizzato una discussione congiunta insieme a stakeholder locali, durante la quale sono stati presentati i risultati dei 7 report nazionali elaborati dai partner del progetto. Gli stakeholder  locali che hanno partecipato al meeting erano rappresentanti delle seguenti organizzazioni: ARCI Perugia (Il primo e più importante operatore per l’ accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo in Umbria), CPIA Perugia(struttura del Ministero dell'Istruzione che offre percorsi formativi per adulti e giovani adulti  provenienti di gruppi a rischio di esclusione sociale e  che non hanno completato l'istruzione obbligatoria), l’associazione Giovani Musulmani d'Italia - "GMI" (un’associazione Nazionale di promozione sociale, libera, indipendente e apartitica), Regione Umbria - Sezione Immigrazione, protezione internazionale, promozione della cultura della pace, giovani e l'Università degli Studi di Perugia. Quest’ultimi si sono uniti al nostro progetto “Coalition of Positive Messengers” garantendo il proprio coinvolgimento attivo nelle future attività previste come i corsi di formazione e le campagne pubbliche.

Le versioni definitive dei rapporti nazionali che descrivono i contesti nazionali e le risposte sociali ai discorsi di odio online con le relative raccomandazioni politiche verranno pubblicate sui siti web del progetto a luglio 2017.